Ragazzi, siete alla ricerca di un pò di tregua dal caldo asfissiante? Le vacanze studio in Australia possono fare per te. Lì è estate!

E’ l’immagine che chiude, di solito, le notizia a Natale. Mentre tutti hanno i brivido di freddo a casa, un Babbo Natale in costume da bagno su una tavola da surf dallo schermo e ci ricorda che nell’emisfero sud è esattamente l’opposto, è estate. Ora che si inizierà presto a lamentarsi del caldo soffocante dell’estate, la nostra immaginazione può volare in Australia per sentire l’aria fredda delle temperature invernali di questo periodo dell’anno.


Le località sciistiche australiane sono in gran parte concentrati negli stati del New South Wales, Victoria e Tasmania. La stagione inizia a giugno e dura fino ad ottobre.La stazione sciistica di Perisher in New South Wales ha annunciato la scorsa settimana un numero record di visitatori durante il secondo fine settimana di giugno, una buona notizia per gli sport invernali in Australia, minacciati dal riscaldamento globale e che lo scorso anno non avevano passato buona stagione, con una diminuzione sensibile del numero di sciatori.

Insieme a Persiher, le stazioni Asutraliane più popolari sono Mount Buller, Mount Baw Baw e Thredbo.

In Australia, e come potrebbe essere altrimenti, non si respira il formalismo delle stazioni svizzere o italiane. Le giornate di sci con il cielo blu si alternano a serate di festa, campionati di acrobazie su snowboard, sci notturno giorni di sci.

Con i soggiorni studio in australia non solo potrete imparare l’inglese come con le vacanze studio a Londra, ma avrete anche la possibilità, se vorrete, di sciare in pieno agosto.

State partendo per delle vacanze studio a New York? Ecco una lista di applicazioni utilissime durante il vostro soggiorno nella grande mela.

YELP
Yelp è un social network popolare negli Stati Uniti, che in Italia è arrivato pochi mesi fa e che è veramente utile. Potrai trovare recensioni complete e utili di molti ristoranti, locali e quant’altro.
Grazie a Yelp, si possono conoscere in anticipo le opinioni di molte persone sui luoghi in cui si vuole mangiare. Grazie al formato di questa rete, gli utenti sono generalmente abbastanza accurati nelle recensioni, forniscono abbastanza dettagli dei siti, il punteggio con le stelle… Prezzo: Gratis.

Tipulator
Negli Stati Uniti, le mance sono qualcosa di piuttosto semplice e quotidiano, e noi spesso non ci siamo abituati. Bisogna sempre lasciare almeno il 15% di mancia nei ristoranti e nei bar. Se l’attenzione e il servizio erano molto buoni, si può lasciare fino al 20%. Non sono un optional, come ho sempre pensato.
Con Tipulator, calcolare mance con la percentuale desiderata e distribuirli tra gli ospiti che ci sono è molto semplice. Prezzo: 0.79 €

Convertbot
Questa applicazione è estremamente utile. È un convertitore di unità. Non solo converte gli euro in dollari, ma anche il peso, volume, temperatura, forza, lunghezza, potenza, pressione …
La sua interfaccia è curatissima ed è molto semplice ed intuitivo. Prezzo: 1.59 €

CITY MAPS 2GO
Che a New York ci siano molti Wifi aperti e liberi è un mito, quasi solamente negli Starbucks, in alcuni parchi e musei. Questa applicazione ti permette di scaricare le mappe per il proprio dispositivo in modo da poter consultarle anche quando non si ha internet. Con questa applicazione, pur non avendo wifi o 3G, possiamo vedere con la mappa e il GPS precisamente dove siamo. Facile e semplice. Prezzo: 1.59 €

NYC SUBWAY
Concludo con un’altra applicazione per orientarsi, ma questa volta in metropolitana. La metro di New York è immensa, ed è difficile, a volte, ritrovartici. Questa applicazione (che funziona anche offline), consente di vedere tutta la metropolitana della città e calcolare i percorsi. Prezzo: Gratis.

Se quest’anno non opterete per delle vacanze studio Londra a favore della metropoli Americana, non dimenticatevi di scaricare alcune app veramente utili.

Questo articolo non ha nulla a che vedere con i corsi di inglese a Londra o le vacanze studio Inghilterra, anche se gli inglesi hanno influito sulla storia del gin e tonic.

Il Gin Tonic è un cocktail noto oggi in tutto il mondo, ma qual è la sua origine.

Il gin and tonic è una miscela di gin and tonic, le proporzioni dipendono spesso dal barman.Si dice che il paese natale di questa bevanda sia l’India britannica, ma gli estimatori di questo cocktail sono sparsi ormai in tutto il mondo.

Nel 1783 Johann Schweppe Jacop, un gioielliere tedesco che viveva in Svizzera, ha introdotto bolle di anidride carbonica nell’acqua in bottiglia. L’azienda fondata da Schweppes si stabilì a Londra dove l’acqua frizzante, e dopo, le bibite fruttate divennero molto di moda. Più tardi J. Scheepe & Co ha inventato il tonic che è stato originariamente utilizzato come medicina contro la malaria.

Durante il XIX secolo le truppe britanniche avanzato in India. In una delle vittorie, un alto funzionario ha suggerito di aggiungere del gin al tonic. C’è un’altra versione di questa storia, che dice che l’origine è dovuta alle proprietà del chinino per combattere la malaria. I soldati britannici che hanno combattuto in India hanno cominciato a mescolare con il gin e il tonic per esaltare il sapore della tonica. Oggi è possibile trovare questo cocktail bar specializzati in numerose città del mondo, come è diventata una bevanda molto popolare. Oggi è considerato un ottimo digestivo e viene spesso servito con una fetta di limone in un bicchiere grande.

La maggior parte delle volte che  pensiamo di andare a studiare una lingua all’estero, ciò che ci preoccupa di più è il modo in cui ci manterremo durante il periodo all’estero, questo dilemma economico spesso ci porta a rinunciare a intraprendere queste esperienze. Ora le però le vacanze studio Inghilterra non sono mai state così accessibili.

Supponiamo di voler fare un corso di inglese a Londra, ma vediamo che i costi sono molto elevati e vogliamo trovare un modo di potercelo permettere. La borsa di studio è una possibilità da non perdere. Il costo della vita a Londra, può essere molto elevato a seconda delle nostre esigenze e caratteristiche, ma ci sono diverse opzioni che vi aiuteranno ad abbassarlo. Oltre a fare domanda per una borsa di studio, possiamo soggiornare in una famiglia ospitante che non solo ci farà risparmiare, ma completerà l’immersione linguistica e culturale. L’agenzia cerca le migliori famiglie per le esigenze di ogni studente, rendendo i corsi di inglese a Londra molto convenienti e comodi. Con questa opzione, più la borsa di studio  abbiamo tutte le carte in regola per partire.

Non importa quale corso scegliate, se decidiamo di frequentare un anno accademico in questa città, ci sono alcuni corsi di inglese che ci permetteranno di trascorrere questi mesi a Londra. Tuttavia, possiamo anche scegliere di studiare durante i mesi estivi. In ogni caso, saremo in grado di stare bene anche in un residece, dove oltre a imparare la lingua, condivideremo una parte delle nostre vite e le nostre esperienze con studenti provenienti da tutto il mondo.

Con tutti gli aiuti che gli studenti possono sfruttare per andare a studiare l’inglese in Inghilterra è un peccato che queste possibilità non venga sfruttata. Pertanto, non dobbiamo rinunciare per colpa dei prezzi, ma dobbiamo trovare le informazioni necessarie per vedere come approfittare delle opportunità che sono disponibili. Questa esperienza sarà indimenticabile per tutti gli studenti. I corsi inglese Londra sono disponibili per gli studenti della scuola superiore,per gli  universitari e per gli insegnanti, in modo da poter continuare a perseguire i vostri studi o il vostro lavoro con una marcia in più.

Il Regno Unito si distingue per i suoi pub tradizionali, dove le persone trascorrono molte ore a parlare, bere birra, ascoltare musica dal vivo e guardare le partita di calcio in TV. Questa è una tradizione, ma quando arriva l’estate, molti di questi pub organizzano le terrazze e l’atmosfera è ancora megliore, se possibile. Se quest’estate vi godrete le vacanze studio Londra o in generale in Inghilterra, non potrete non fare un salto in un pub inglese! Questi sono quattro dei migliori pub con terrazza della Gran Bretagna:

The Ship: si trova a Scrumptiously nel Devon; questo pub è praticamente un giardino che si trova sul molo della città. Si può anche arrivare in barca a mangiare e bere qualche birra. Inoltre, la vista è fantastica, infatti si possono vedere le barche, le colline, i boschi…

The Windsor Castle, Kensington. Questo pub ha un grande fascino e la sua grande terrazza è circondata da villette a schiera color avorio. Sulla terrazza del pub si può sentire tutta la frenesia di Londra. Gli interni del pub sonopiccole sale in stile vittoriano. Si dice anche che le ossa di Pain Thomas siano sepolte nella cantina dopo che il figlio le ha vendute al padrone del pub per pagare il conto.

Inn at Whitewell, Whitewell: Questo albergo è stato una capanna del guardiacaccia durante l’epoca vittoriana. Dalla terrazza si vede la foresta di Bowland Hodder e il fiume. Dopo aver bevuto una pinta potrete andare a pescare sul fiume.

Square and Compass: Questo è pub a Worth Maltravers ha anche un proprio museo dei fossili e organizza dei laboratori di scultura della zucca o di scultura della pietra. Questo era il pub degli scalpellini del luogo e quindi si può ancora vedere la grande collezione di pietre scolpite sparse per tutto il locale.

I pub sono l’ideale per una birra, ma anche per mangiare. Spesso servono cibo tradizionale, fatto in casa e il prezzo solitamente è molto buono. Una soluzione ideale per uno studente durante le sue vacanze studio nel Regno Unito, e soprattutto a Londra, visto il costo della vita.

Bournemouth è una città costiera, molto turistica della contea di Dorset. E’ molto popolare per la sua lunga spiaggia di 7 km e la vasta scelta di intrattenimento. Essendo a sud lungo la costa, il clima è temperato, in modo che, in estate, molte persone vanno lì per godersi la spiaggia e il sole. La sua spiaggia è considerata una delle migliori destinazioni balneari nel Regno Unito, ma è migliore anche di alcune spiagge francesi, italiane o spagnole. I risultati di questa classifica sono stati prodotti dai viaggiatori di TripAdvisor, che hanno deciso che la spiaggia di Bournemouth è la quarta più bella spiaggia in Europa e la numero uno nel Regno Unito. Insomma una destinazione ideale per chi vuole studiare l’inglese in Inghilterra, ma non vuole rinunciare alla spiaggia e al mare.

Stonehenge è uno dei più famosi monumenti megalitici del mondo ed è facilmente raggiungibile durante le vostre vacanze studio Londra. Anche se si trova vicino ad Amesbury nello Wiltshire, può essere raggiunto facilmente da Bournemouth e, con un pò più di pazienza, dalla capitale inglese. Da Bournemouth, In auto, è un viaggio di poco meno di un’ora, ma può anche essere raggiunto anche con  gli autobus pubblici.

Quest’anno Londra sarà molto caotica a causa delle Olimpiadi e Bournemouth è una grande alternativa per gli studenti che vogliono passare qualche settimana nel Regno Unito. Oltre alla spiaggia e a tutti gli sport d’acqua che si possono fare, la città ha una grande cultura. Troviamo, infatti, l’Oceonarium conosciuto in tutto il mondo per le sue ricerce sull’oceano e i suoi problemi. Il Russell-Cotes Art Museum è un museo vittoriano spettacolare, l’ingresso è gratuito. Per una vista panoramica mozzafiato si può andare sul Bournemouth Eye, una delle attrazioni principali della città. Ci sono altri luoghi potenzialmente interessanti, come la Central and Lower Gardens, The Avitation Museum, St.Peter’s Church …

Bournemouth è una meta ancora da scoprire per la maggior parte dei turisti italiani. Le vacanze studio a Bournemouth hanno un potenziale altissimo che aspetta solo di essere scoperto dalla maggioranza degli studenti italiani.

Se le motivazioni tradizionali per partire per delle vacanze studio come: imparare una lingua, conoscere una nuova cultura e migliorare il proprio CV, non vi bastano, ecco uno studio dell’Università di Chicago che aggiunge una nuova motivazione per partire.

Recenti studi hanno evidenziato che esiste una correlazioni tra il processo decisionale e la lingua parlata. Infatti, utilizzare un linguaggio che non è la propria lingua madre influenza il meccanismo decisionale, un’influenza che favorisce l’efficienza e la efficacia nel lungo periodo. Perché? In che modo un inglese a Londra potrebbe essere più efficace se prendesse una decisione in spagnolo? Risposta …

Questo studio condotto dai ricercatori dell’Università di Chicago evidenzia il sottile legame tra linguaggio, emozioni e processo decisionale. Viene spiegato che le emozioni più intense sono intrinseche alla propria lingua madre, mentre tendono ad essere meno forti e presenti quando si impiega una lingua straniera. Per dimostrare questo, i ricercatori hanno fatto un esperimento su 600 soggetti negli Stati Uniti (quindi in inglese) che erano perfettamente in grado anche di parlare spagnolo. L’esperimento è stato di dare ad ogniuno di loro $ 15, avrebbero potuto giocarseli e rischiare di vincere $ 1.50 per ogni dollaro. Quando il test è stato condotto in lingua inglese hanno scommesso il 54% dei presenti, contro il 71% quando è la prova è stata fatta in spagnolo.

Ma voi direte “perché le emozioni influenzano le nostre decisioni? “. Beh, semplicemente perché la razza umana in generale, ha sviluppato una forte ostilità verso il rischio e la paura è una delle più forti emozioni. Poi, una volta le emozioni sono diminuite dal cambio della lingua, l’avversione al rischio diminuisce, lasciando il posto a una maggiore libertà di azione. E il rischio, spesso, si paga!

Questo non significa necessariamente che conoscere una nuova lingua vi faccia aptare sempre per la scelta migliore, ma sicuramente è una buona notizia per tutti coloro che decidono di studiare e affermarsi all’estero. Insomma una piccola motivazione in più non solo per imparare una lingua all’estero, ma anche per decidere di intraprendere una carriera scolastica o lavorativa in un altro paese. Il primo passo potrebbero proprio essere le vacanze studio Londra, o in qualsisi altra meta.

La fiamma olimpica sarà in tour per 70 giorni in tutto il Regno Unito. Quindi, ovunque stiate passando le vostre vacanze studio in Inghilterra, non avete nessuna scusa per non vederla. Magari prima di godervi per completo i Giochi Olimpici di Londra di quest’anno. Ma se non studierete l’inglese nella capitale, non disperate, potrete certamente farci un salto per godere l’atmosfera che si respirerà in città.

Prima dell’inizio dei Giochi Olimpici e delle Paralimpiadi di Londra, la fiaccola farà il giro di tutto il paese. Il punto di partenza è Land’s End (Cornovaglia) il 18 maggio e promette di essere uno degli eventi più memorabili dei Giochi del 2012. Comunque ci saranno molte altre opportunità che permetteranno, a tutti coloro che lo vogliono, di godersi il passaggio di uno dei simboli più conosciuti in tutto il mondo: la mitica e inestinguibile torcia olimpica. Dal Cornwall la fiaccola si porterà a Alnwick, una cittadina del nord, conosciuta per il suo vecchio mercato e il suo castello, apparso in diversi film.

La torcia passerà per un totale di 54 località in tutta l’Inghilterra, potete trovare una mappa qui http://www.london2012.com/olympic-torch-relay-map. Per coloro che godono, nel mese di giugno del proprio soggiorno studio, il 1 ° giugno la fiaccola olimpionica illuminerà le statue che si trovano sulla spiaggia Cosly Beach. Più tardi, sempre in questo mese, la torcia viaggerà con il tram per rendere omaggio al passato industriale dell’Inghilterra. Poi un viaggio in barca attraverso i vecchi canali attraverso e il Black Coutry Living Museum.

La torcia passerà anche attraverso la Lake Districk , una zona dal paesaggio molto particolare, fino ad arrivare  a Bowness-on-Windermere a bordo di un battello a vapore. Il fuoco olimpico passerà attraverso altri luoghi significativi e paesi storici come Stonehenge o Manchester. Quindi, ovunque tu vada con le tue vacanze studio avrai sicuramente la possibilità di vedrete la torcia. Per i fortunati che saranno a luglio con le vacanze studio Londra, o vorranno esserci, prenotate per tempo e organizzatevi bene, perchè le olimpiadi sono uniche, ma portano anche tanti disagi di tipo logistico e organizzativo, sia in città che fuori. Buon viaggio, buone olimpiadi e buona fortuna con i vostri corsi di inglese.

Durante questo 2012, mentre chi frequenta le vacanze studio inghilterra potrà vedere a Belfast la celebrazione del centenario del Titanic, un magnate australiano ha deciso di ricostruire il celebre transatlantico affondato.

Si chiama Clive Palmer il milionario australiano che proprio nell’anniversario dell’incidente che provocò la morta a 1500 persone, ha deciso di investire una grossissima somma in un impresa titanica, la ricostruzione della celebre nave, alla faccia della superstizione.

Naturalmente il Titanic II sarà una versione high tech del suo antenato e solcherà i mari solo a partire dal 2016. La riproduzione, secondo il cantiere cinese Csc Jinling che è stato incaricato dei lavori, sarà fedele all’originale il più possibile. L’arredamento sarà assolutamente uguale a quello originate così come le decorazioni e la struttura stessa della nave. Le grandi differenze saranno invisibili. Tutto l’impianto di navigazione e gli strumenti di bordo saranno assolutamente all’avanguardia e supersofisticati. Il progetto arriverà a costare una cifra considerevole ma, secondo il magnate australiano, questa nave è destinata ad avere successo e a conquistare i viaggiatori di tutto il mondo, non solo quelli australiani.

Senza dubbio, visto il risalto avuto dalla notizia sui media di tutto il mondo, la scelta per ora sempra essere azzeccata dan un punto di vista mediatico e di marketing. Il finanziatore del lussuoso Titanic II assicura che sarà un’esperienza unica, che la nave sarà assolutamente identica, soprattutto nei dettagli più lussuosi, e che grazie alle più moderne tecnologie i rischi di una seconda catastrofe fanno preoccupare solo i più superstiziosi.

In attesa del varo del Titanic II, che come abbiamo detto, dovrebbe avvenire nel 2016, non ci resta che rivivere le atmosfere e la storia dell’originale. I fortunati che durante quest’estate passeranno le vacanze studio a Belfast potranno assistere al Titanic Festival e a molti altri eventi creati per il centenario del celebre transatlantico. Vale la pena, inoltre, osservare come sia cambiato il mondo: il Titanic originale su costruito in Inghilterra, a Belfast, nel cantiere più importante della nazione, la sua copia verrà costruita in cina da una cantiere navale orgoglio del governo di Pechino.

Tutti i viaggiatori non scaramantici sono invitati, tra qualche anno, al viaggio innaugurale del Titanic II.

Tappa obbligata per ogni appassionato di calcio durante le vacanze studio a Barcellona è il Camp Nou, il mitico stadio del Futbol Club Barcelona.

E’ stato Francesc Miró-Sans, presidente del FC Barcelona nel 1953, che ha preso la decisione di costruire un nuovo stadio dopo una campagna elettorale. La campagna per la presidenza del club è stata presentata con lo slogan: “Abbiamo bisogno, vogliamo e avremo un nuovo stadio”. Dopo soli 4 mesi dall’approvazione del progetto, vengono avviati i lavori al Camp Nou, lo “stadio nuovo” che è il nome in catalano. Lo stadio è stato finalmente inaugurato nel 1957. Ufficialmente si chiamava L’Estadi.

Architetti Josep Soteras Mauri e Francesc Mitjans Miró creano un progetto dello stadio sulla base di una struttura in cemento e acciaio con 2 anelli di gradinate continue. L’anello superiore si abbassa e cede il passo alla struttura del tetto sopra la tribuna principale. Il tetto contiene 26 travi di sostegno in acciaio e ha un profilo semplice che si restringe verso il campo di gioco. Nei primi anni, lo stadio aveva una capacità di 93.000 spettatori.

Nel 1982, lo stadio è stato notevolmente ampliato e ristrutturato per ospitare un paio di partite durante la Coppa del Mondo. Lo stadio può contenere 115.000 spettatori dopo la costruzione di un terzo anello, sul lato opposto delle tribune, dove non c’era il tetto. Il nuovo anello è caratterizzato da una forma che sale verso il cielo. Nel suo punto più alto si eleva a 48 metri dal livello del suolo.

L’altezza dello stadio offre una grande sensazione di maestosità. Al di fuori, lo stadio è impressionante. Il fianco è perfettamente verticale e si alternano un mix di concavità e pannelli. Nel 1997, i nomi dei calciatori sono stati inseriti nella facciata, considerata triste, per rallegrala un po’.

Nel 1994, il primo anello delle gradinate è stato ampliato. Pertanto, il livello del campo di gioco è stato abbassato di 2,5 metri. Al tempo stesso, i posti in piedi nelle tribune superiori sono stati trasformati in posti a sedere. Oggi, il Camp Nou è lo stadio più grande d’Europa, contenente oltre 98.000 posti a sedere. La vicinanza delle tribune al campo di gioco e l’imponente mole della struttura ne fanno uno degli stadi di calcio europei più suggestivi.

Sono in molti, durante le vacanze studio Londra, a visitare gli stadi storici inglesi, con più di un secolo di vita, il Camp Nou forse non ha la stessa età, ma di sicuro ha lo stesso fascino.