Imparare l’inglese guardando dei telefilm è un metodo infallibile, piacevole ed efficace. Se vi piacciono le serie, sapete benissimo quanto sia facile lasciarsi catturare e quanto difficile sia aspettare fino all’episodio successivo! Non vedete più niente nella maniera in cui lo vedevate prima, ma soprattutto volete sempre essere un passo più avanti degli altri, per cui vi mettete alla ricerca sfrenata di informazioni sui personaggi, in particolare sulle puntate che seguono.

Moltissimi telefilm che si trasmettono nella televisione italiana vengono dagli Stati Uniti o dalla Gran Bretagna. Non è difficile pensare che sapendo l’inglese, avrete la possibilità di accedere ai contenuti prima che arrivino in Italia, guardandoli in streaming  o in qualche canale straniero nel digitale terrestre.

I telefilm  in versione originale presentano  il vantaggio di introdurvi all’apprendimento dell’inglese attraverso un processo step-by-step (passo a passo). Per esempio, potete iniziare a guardarli con i sottotitoli in italiano o confrontando la puntata italiana con quella in lingua originale. Così facendo, vi abituerete rapidamente agli accenti dei personaggi e al vocabolario che si usa spesso nella serie. Non sono aspetti secondari visto che ascoltare una conversazione in una situazione quotidiana è ben diverso che ascoltarlo in una classe. Lezioni focalizzate sull’ascolto e sulla capacità di cogliere i dettagli di un dialogo sono tenute spesso se fate una vacanza studio all’estero. Se riflettete un momento, vi renderete conto che in questo secondo caso siete molto concentrati e avete quasi certamente un esercizio scritto relazionato con la parte d’ascolto, pertanto avete attivato tutti i recettori per captare l’informazione che l’esercizio vi richiede.

Lo stesso fenomeno si ottiene guardando una serie televisiva: siete concetratissimi, fissate costantemente i personaggi nell’attesa di una loro mossa o di una loro parola. Quello che non avete, però (e qui viene il bello!) è un esercizio davanti a voi che vi dica di riportare cosa dice la ragazza al ragazzo mentre sono al telefono. Siete voi stessi ad essere inconsapevolmente alla ricerca di qualcosa e quel qualcosa è appunto lo sviluppo della serie. A livello pedagogico, questo procedimento non ha rivali! Lo studente è immerso pienamente nell’esercizio d’ascolto, memorizzazione, elaborazione e riproduzione di quello che vede ed ascolta nel telefilm. Questo esercizio è utile se, ad esempio, siete tornati da poco da una vacanza studio a New York e non volete perdere i risultati ottenuti.  Nel giro di poco tempo, vedrete con che rapidità avanzerete e vi saprete muovere in  contesti madrelingua. Provare per credere!

vacanze studio ieltsIELTS è un acronimo che sta per International English Language Testing System. È un esame che si richiede agli studenti stranieri che vogliano studiare in Gran Bretagna, Australia, Nuova Zelanda e Canada o che semplicemente vogliano un certificato ufficiale che testi il loro livello di conoscenza della lingua inglese. Per passare questo esame è necessario prepararsi a fondo, e consolidare le proprie basi grammaticali e lessicali, orali e scritte. Potete prepararvi in diversi modi: una vacanza studio, un corso d’inglese intensivo, una buona grammatica, oppure semplicemente con un click! Il British Council, infatti, ha ideato per voi una pagina web, dove potete trovare una serie di risorse per prepararvi per l’esame. Al materiale per la preparazione per lo speaking (conversazione), il listening (comprensione orale), il reading (comprensione scritta) e il writing (composizione), si aggiungono una serie di testimonianze di alunni che hanno già sostenuto l’esame.
La sezione è suddivisa in tre sottosezioni: IELTS Tips (consigli per il IELTS); IELTS Interview Skills (competenze per la produzione orale nello IELTS), e finalmente IELTS Mock Papers, dove trovate degli esercizi di preparazione per il listening (comprensione orale).
I consigli nella sezione Tips, sono svariati e ve li danno direttamente degli studenti che poco tempo fa erano esattamente nella vostra stessa situazione! Vi raccomandano di non essere troppo prolissi nel writing, un rischio che potete correre nell’agitazione del momento, e il cui pericolo è che non centriate il tema, commettiate molti errori o semplicemente, che non riusciate a finirlo in tempo. Nel listening, vi consigliano di sottolineare le parole chiavi che si utilizzano, per poi inserirle nel vostro discorso: fondamentale se volete un bel voto!
Come prepararsi all'IELTSNella sezione IELTS Interview Skills, il British Council ha voluto darvi una serie di consigli da mettere in pratica nella parte di speaking: non memorizzate le risposte, perchè rischiate di fare confusione e mescolarle tra di loro, risultando incomprensibili. Mantenete il controllo: se perdete la calma, rischiate di non riuscire a terminare il vostro speaking, e non avete una seconda opportunità; lo speaking nello IELTS è una conversazione, dove l’obiettivo è dimostrare che siete fluidi e chiari quando parlate inglese, pertanto ricordatevi di essere spontanei, trasparenti e soprattutto, dire la verità per non complicarvi!
IELTS Mock papers è una sezione utile per allenare il listening, nonostante non ci siano molti esempi disponibili. Non vi resta che iniziare la preparazione e… in bocca al lupo con lo IELTS!

Dopo Londra ed Edimburgo, Manchester è la terza città più visitata nel Regno Unito, e offre divertimenti e attrazioni per tutti i gusti e i budget. Anche le vacanze studio in città sono molto apprezzate dagli studenti. Inoltre, la città, ha molto da offrire anche nei suoi dintorni.
Alcuni dei più bei paesaggi della Gran Bretagna, infatti, sono alle porte di Manchester.

Healey Dell Nature Reserve, situato alla periferia di Rochdale, è un santuario per la fauna selvatica, un luogo ricco di storia archeologica, con una ferrovia ottocentesca in disuso, ora utilizzata come sentiero nella natura. Un alto viadotto offre una vista emozionante sia sulla natura che sulle centrali elettriche in disuso nate in piena rivoluzione industriale.

Le Cascate mozzafiato lungo il fiume Spodden rimangono a ricordare la forza dell’acqua che ha permesso a tantissime attività economiche dello scorso secolo di prosperare e di far diventare Manchester un polo industriale a livello europeo. Medlock Valley, con i suoi edifici splendidamente restaurati, offre la possibilità di vedere i complessi industriali dell’epoca ormai chiusi.

Hollingworth Lake Country Park e Visitor Centre è un altro bellissimo luogo, situato in una posizione comoda che consente di spostarsi tra le luci della città e i grandi spazi aperti delle Pennines in pochissimo tempo. Una serie di sentieri naturalistici vi permetterà di esplorare le belle brughiere. Le visite guidate offrono l’opportunità per i visitatori di tutte le età di godere dei percorsi a piedi o in bici. Gli amanti della natura ameranno l’enorme varietà di fauna del Lago Hollingworth. Il lago, inoltre, è il paradiso dei pescatori. Pesci grossi tra cui: orate, carpe, tinche e pesci persico possono essere catturati dopo aver conseguito un permesso di pesca nel Centro Visitatori.

Dopo una giornata di relax in campagna, i visitatori potranno ritornare nel centro della città in pochissimo tempo per godersi Manchester di notte. In città i pub e i ristoranti non mancano di certo, le occasioni di gustarvi una buona birra neanche, La città, soprattutto nel periodo estivo è ricca di eventi culturali che potranno intrattenervi quasi ogni sera. Naturalmente dopo i verdi prati fuori Manchester è d’obbligo far visita ai verdi campi dentro Manchester, mi riferisco agli stadi dello United e del City, due grandi squadre di football della città.

La vacanze studio Londra sono sicuramente fantastiche, ma visitare Manchester è sicuramente altrettanto interessante, oltre che meno costoso.