La Sagrada Familia

21/06/2012

La Sagrada Familia è una delle opere più famose dell’artista Gaudì a Barcellona, imperdibile durante le vacanze studio. Si tratta di una Basilica gigante in costruzione dal 1882 (non è un errore di battitura!) e che dovrebbe essere completata tra i 30 e gli 80 anni (tempo di esecuzione varia a seconda delle diverse fonti).

Molte polemiche circondano la costruzione della Sagrada Familia. Secondo molti, i nuovi materiali da costruzione che vengono utilizzati oggi, Gaudí stesso non li avrebbe utilizzati.

Quando si visita l’edificio una delle prime impressioni riguardano il contrasto nel colore delle pietre tra la facciata anteriore dell’opera e la parte posteriore dell’edificio. Anche lo stile attuale della costruzione sembra un po’ diverso rispetto allo stile originale dell’opera.

Gaudí ha svolto un ruolo attivo nel dirigere la costruzione della Sagrada Familia fino alla sua morte nel 1926. Era solito chiedere molte volte che i lavori venissero modificati e adattati fino a che non erano esattamente quello che aveva in mente. Tuttavia oggi, a causa della natura dei progetti esistenti, il suo lavoro è in parte aperta all’interpretazione. L’interpretazione dei disegni originali da parte di architetti di oggi è particolarmente impegnativa, perché le pietre da costruzione effettivamente sono di forma irregolare.

L’edificio è ancora in piena costruzione quindi preparatevi a vedere un sacco di lavori in corso quando visiterete la chiesa più famosa di Spagna. Ma questo in sé è interessante, soprattutto se si visita il museo all’interno dell’edificio.

Indipendentemente da tutte le polemiche, la Sagrada Familia è un edificio davvero magnifico e assolutamente da vedere quando si visita la città di Barcellona. Una tappa da sempre molto gettonata dagli studenti durante i loro soggiorni studio.

Informazioni utili: La Sagrada Familia

Indirizzo: Calle Mallorca, 401 – 08013 Barcelona,

Orario di apertura: da Ottobre a Marzo: 09:00 – 18:00 / da Aprile a Settembre: 09:00 – 20:00;

25 e 26 Dicembre, 01 Gennaio e 06 Gennaio: 09:00 – 14:00.

Senza dubbio, Barcellona è una delle città più belle d’Europa e ha molto da offrire sia a chi vi abita sia a chi frequenta delle vacanze studio in Spagna. Quando pensiamo a Barcellona, subito ci saltano alla mente il mare, le sue spiagge, la sua architettura modernista (soprattutto quella di Gaudi con la Sagrada Familia, La Pedrera e Park Guell), l’atmosfera cosmopolita e la varietà culturale. Senza dimenticare, inoltre, che Barcellona è conosciuta nel mondo come una città che non dorme mai, in continuo movimento, con le sue notti infinite.

Ma Barcellona ha molto da offrire, anche attraverso attività meno comuni, ma ugualmente interessanti. Ecco una top 5 delle attività particolari da fare a Barcellona.

1. Barcellona Ice: Anche se inizia ad essere ogni giorno più popolare, ancora poche persone conoscono il Barcellona Ice, un bar fatto completamente di ghiaccio con sculture di artisti famosi, il tutto di fronte alla spiaggia. L’ingresso è di 15 € con consumazione inclusa. L’atmosfera da Polo Nord è garantita! C / Ramon Trias Fargas, 2. Metro: Ciutadella / Vila Olimpica.

2. Catalunya in miniatura: Si tratta di uno dei complessi turistico-culturale in miniatura più grande del mondo. Si possono conoscere i monumenti più importanti della Catalogna, dalla prospettiva di un uccello. Una forma diversa per scoprire Barcellona e le altre città catalane. Biglietti: € 12 e € 11 tariffa standard dai 13 a 35 anni. Catalunya en Miniatura – Torrelles de Llobregat

3. Ristoranti meno conosciuti: A Barcellona ci sono molti ristoranti dove si può pranzare o cenare veramente bene. Si tratta spesso di ritrovi autentici per Catalani, con pochi turisti. Un ristorante così è il Ton Chi, situato di fronte alla Pedrera.

4. Labirinto di Horta: giardini impressionanti con un labirinto che è apparso nel film “Profumo, storia di un assassino”. E ‘lontano dalla zona turistica, non ci sono molte persone che passavano di là. Assolutamente da non perdere! Passeig dels Castanyers, 1-17. Metro: L3 Mundet.

5. Bunker di Horta: situato nella parti alta di Barcellona, è un parco con un vecchio bunker della Guerra Civile con vista panoramica sulla città. Questo è il luogo ideale per un pic-nic, mentre vi godete le magnifiche vedute e la tranquillità. Carrer de Garriga i Roca, 1. Metro: Guinardó / Hospital de Sant Pau.

Spero di avervi dato qualche idea nuova per movimentare ulteriormente i vostri soggiorni studio in città.

La Spagna è sicuramente uno dei paesi che attirano il numero maggiore di turisti al mondo. Di seguito una lista di alcune delle cose imperdibili da fare o vedere durante le vostre vacanze studio nella penisola iberica.

Visita l’Alhambra di Granada.vacanze studio Spagna
Questo palazzo moresco fortificato è assolutamente incredibile. Il complesso è vasto e occupa una grande porzione del centro città, quindi assicuratevi di avere una giornata intera per esplorarlo. Se si vuole visitarlo in estate megli prendere con anticipo i biglietti.

Vedi una delle straordinarie architetture di Frank Gehry.
Che sia l’incredibile Guggenheim Museum di Bilbao, l’enorme pesce di rame sulla spiaggia di Barcellona o il centro congressi nei pressi di Malaga, tutti i pezzi di Frank Gehry sono capolavori futuristici.

Prendere parte a una festa locale del paese.
Le feste locali sono per lo più di natura religiosa, ma questo non vuol dire che non ci sia un sacco di divertimento.

Gaudi a Barcellona.
Di tutti gli edifici a Barcellona, progettati da Antoni Gaudi, nessuno è più spettacolare di Parc Guell. L’ampio parco dispone di numerosi edifici e sculture che caratterizzano lo stile ben noto

Andare a tapas!
E ‘una delle cose migliori e più tipicamente spagnola, sedersi in un bar la sera e mangiare tapas, mentre si beve un drink.

Il Surreale Dali a Figueres.
Salvadore Dali è diventato uno dei pittori più amati del mondo, e il suo mausoleo / museo è surreale come le visioni da lui create.

Diego Velazquez.
Visitare il Museo del Prado di Madrid vi aprirà gli occhi su Valazquez, forse il più grande artista spagnolo di sempre. La sua opera più nota è “The Rokeby Venus”.

Le  viste spettacolari di Ronda.
Dopo aver attraversato le montagne andaluse, alla fine si può arrivare a Ronda, arroccata in cima a una rupe enorme, con un magnifico ponte che attraversa la gola tra la città vecchia e quella nuova.

Vedere il miglior calcio in Europa.
Real Madrid e Barcellona sono le squadre di punta della liga spagnola, ma anche il Valencia, il Sivilla e molte altre squadre meritano di esser viste allo stadio.

Correre con i tori.
Partecipa alle celebrazioni a Pamplona, ma è meglio lasciare che gli altri corrano con i tori durante il festival più famoso in Spagna.

E queste sono solo alcune delle attività che vi aspettano durante i vostri soggiorni studio. La Spagna, infatti, è un paese ricco di storia e d’arte, che sorprende chiunque la visiti.