Questo articolo non ha nulla a che vedere con i corsi di inglese a Londra o le vacanze studio Inghilterra, anche se gli inglesi hanno influito sulla storia del gin e tonic.

Il Gin Tonic è un cocktail noto oggi in tutto il mondo, ma qual è la sua origine.

Il gin and tonic è una miscela di gin and tonic, le proporzioni dipendono spesso dal barman.Si dice che il paese natale di questa bevanda sia l’India britannica, ma gli estimatori di questo cocktail sono sparsi ormai in tutto il mondo.

Nel 1783 Johann Schweppe Jacop, un gioielliere tedesco che viveva in Svizzera, ha introdotto bolle di anidride carbonica nell’acqua in bottiglia. L’azienda fondata da Schweppes si stabilì a Londra dove l’acqua frizzante, e dopo, le bibite fruttate divennero molto di moda. Più tardi J. Scheepe & Co ha inventato il tonic che è stato originariamente utilizzato come medicina contro la malaria.

Durante il XIX secolo le truppe britanniche avanzato in India. In una delle vittorie, un alto funzionario ha suggerito di aggiungere del gin al tonic. C’è un’altra versione di questa storia, che dice che l’origine è dovuta alle proprietà del chinino per combattere la malaria. I soldati britannici che hanno combattuto in India hanno cominciato a mescolare con il gin e il tonic per esaltare il sapore della tonica. Oggi è possibile trovare questo cocktail bar specializzati in numerose città del mondo, come è diventata una bevanda molto popolare. Oggi è considerato un ottimo digestivo e viene spesso servito con una fetta di limone in un bicchiere grande.

La maggior parte delle volte che  pensiamo di andare a studiare una lingua all’estero, ciò che ci preoccupa di più è il modo in cui ci manterremo durante il periodo all’estero, questo dilemma economico spesso ci porta a rinunciare a intraprendere queste esperienze. Ora le però le vacanze studio Inghilterra non sono mai state così accessibili.

Supponiamo di voler fare un corso di inglese a Londra, ma vediamo che i costi sono molto elevati e vogliamo trovare un modo di potercelo permettere. La borsa di studio è una possibilità da non perdere. Il costo della vita a Londra, può essere molto elevato a seconda delle nostre esigenze e caratteristiche, ma ci sono diverse opzioni che vi aiuteranno ad abbassarlo. Oltre a fare domanda per una borsa di studio, possiamo soggiornare in una famiglia ospitante che non solo ci farà risparmiare, ma completerà l’immersione linguistica e culturale. L’agenzia cerca le migliori famiglie per le esigenze di ogni studente, rendendo i corsi di inglese a Londra molto convenienti e comodi. Con questa opzione, più la borsa di studio  abbiamo tutte le carte in regola per partire.

Non importa quale corso scegliate, se decidiamo di frequentare un anno accademico in questa città, ci sono alcuni corsi di inglese che ci permetteranno di trascorrere questi mesi a Londra. Tuttavia, possiamo anche scegliere di studiare durante i mesi estivi. In ogni caso, saremo in grado di stare bene anche in un residece, dove oltre a imparare la lingua, condivideremo una parte delle nostre vite e le nostre esperienze con studenti provenienti da tutto il mondo.

Con tutti gli aiuti che gli studenti possono sfruttare per andare a studiare l’inglese in Inghilterra è un peccato che queste possibilità non venga sfruttata. Pertanto, non dobbiamo rinunciare per colpa dei prezzi, ma dobbiamo trovare le informazioni necessarie per vedere come approfittare delle opportunità che sono disponibili. Questa esperienza sarà indimenticabile per tutti gli studenti. I corsi inglese Londra sono disponibili per gli studenti della scuola superiore,per gli  universitari e per gli insegnanti, in modo da poter continuare a perseguire i vostri studi o il vostro lavoro con una marcia in più.

Stavo sfogliando un giornale spagnolo, durante le mie vacanze studio, e mi sono capitati sott’occhio alcuni dati interessanti e curiosi che mettevano a confronto alcuni dati su tre paesi molto diversi tra loro: USA, Spagna e Etiopia.

Di seguito vi riporto i più interessanti.

In USA la popolazione obesa è pari al 30,5 % in Spagna le persone sovrappeso sono il 13 % in Etipoia solo il 4,5 %. Un dato che sicuramente non centra niente con il precedente ma forse si è il numero di Mc Donald’s presenti nei tre paesi: 12.804 negli Stati Uniti, 276 in Spagna e un tondissimo 0 in Etiopia.

Altri dati interessanti che aiutano in parte a comprendere questi tre paesi sono il numero di soldati: 1.366.000 in USA, 352 mila in Etiopia e solo 166 mila in Spagna. La Spagna vince la classifica per il maggior numero di donne in parlamento con il 22 % seguita dal 13 % degli USA e dal 2 % dell’Etiopia.

La Spagna inoltre “vince la classifica dei fumatori” con un 28 % di popolazione che fa uno di tabacco seguita da USA 17,5 % e Etiopia 9 %. Anche l’alcol è in cima ai pensieri e ai gusti degli spagnoli con 11,5 litri pro capita contro gli 8,3 americani e i 7 dell’Etiopia.

Gli USA battono sonoramente tutti in ambito accademica con 168 università nella top 500 delle più prestigiose università del mondo, seguita dalla Spagna con 9 e dall’Etiopia con uno sconsolante 0. I premi nobel sembrano essere in proporzione con il dato precedente, sono stati ben 270 in USA, 8 in Spagna e 0 in Etiopia.

I divorzi in Spagna sono il 75 % rispetto ai matrimoni in USA il 45 % in Etiopia il 45 %.

L’età media pro capite in Spagna è di ben 82 anni contro i 78 degli USA e solo i 56 dell’Etiopia.

Dopo questo triste dato concludo questo breve articolo su alcuni dati significativi di 3 paesi con la percentuale di persone che fumano marijuana. Sono il 12,5 della popolazione americana, il 7,5 della popolazione spagnola, i dati dell’Etiopia purtroppo in questa categoria non sono disponibili.

Certo non centrano molto con i corsi di inglese a Londra o con viaggi esotici, ma mi hanno incuriosito e mi hanno spinto a cercare gli stessi dati relativi all’Italia, i risultati a tratti mi hanno sorpreso.

StudyGlobal, anche quest’anno, sarà presente al “saló de l’ensenyament” di Barcellona. Il tour operator proporrà e informerà i partecipanti alla fiera sulle sue proposte di vacanze studio e sui corsi di lingua in tutto il mondo. Le oltre 100 destinazioni in 5 differenti continenti per imparare 8 differenti lingue.

Anche quest’anno al salone dell’insegnamento di Barcellona sarà presente l’agenzia online StudyGlobal. Il salone è dedicato all’insegnamento e porta alla fiera istituzioni e attività economiche legate al mondo dell’istruzione. Quest’anno siamo giunti alla XXIII edizione di questa manifestazione.

Le date della fiera sono tra il 21 e il 25 marzo presso il comprensorio fieristico di Montjuïc all’edifico numero 1. La fiera sarà aperta al pubblico dalle 10 alle 19, tranne l’ultimo giorno (il 25) che sarà aperta dalle 10 alle 14. Il costo del biglietto di entrata intero sarà di 5 euro, mentre i gruppi numerosi e i giovani entreranno a 4.50 euro.

Alla fiera organizzata dalla Generalitat de Catalunya e dal dipartimento dell’istruzione saranno presenti istituzioni educative pubbliche e private: università, scuole superiori, associazioni legate all’educazione e molti attori economici legati al mondo dell’educazione in tutte le sue forme(da quella sportiva a quella linguistica).

StudyGlobal proporrà le vacanze studio e i soggiorni studio all’estero. Le mete proposte sono molte e sono disperse in tutto il mondo. Le scuole di lingua sono selezionte e professionali. Gli sette idiomi proposti per le lezioni sono: inglese, tedesco, francese, cinese, italiano, russo, portoghese.

I corsi di inglese a Londra sono solo una delle offerte di programmi che StudyGlobal proporrà alla fiera di Barcellona, le alternative più innovative comprendono: corsi di lingua + sport (surf, golf, vela, football, windsurf…); corsi di inglese + volontariato nei paesi in via di sviluppo del sudamerica; corsi di inglese + job (danno la possibilità, dopo un periodo di corso di inglese, di entrare nel mondo del lavoro all’estero).

Sono sempre di più le persone che decidono di non optare per le vacanze studio Londra, ma che decidono di scoprire il mondo e approfittano dei tanti programmi nuovi che StudyGlobal offre in tutto il mondo.

Anche le persone non più giovani avranno la possibilità, di trovare il corso di lingua più adatto alle loro esigenze.