El Camp Nou, il tempio del Futbol Club Barcelona

07/05/2012

Tappa obbligata per ogni appassionato di calcio durante le vacanze studio a Barcellona è il Camp Nou, il mitico stadio del Futbol Club Barcelona.

E’ stato Francesc Miró-Sans, presidente del FC Barcelona nel 1953, che ha preso la decisione di costruire un nuovo stadio dopo una campagna elettorale. La campagna per la presidenza del club è stata presentata con lo slogan: “Abbiamo bisogno, vogliamo e avremo un nuovo stadio”. Dopo soli 4 mesi dall’approvazione del progetto, vengono avviati i lavori al Camp Nou, lo “stadio nuovo” che è il nome in catalano. Lo stadio è stato finalmente inaugurato nel 1957. Ufficialmente si chiamava L’Estadi.

Architetti Josep Soteras Mauri e Francesc Mitjans Miró creano un progetto dello stadio sulla base di una struttura in cemento e acciaio con 2 anelli di gradinate continue. L’anello superiore si abbassa e cede il passo alla struttura del tetto sopra la tribuna principale. Il tetto contiene 26 travi di sostegno in acciaio e ha un profilo semplice che si restringe verso il campo di gioco. Nei primi anni, lo stadio aveva una capacità di 93.000 spettatori.

Nel 1982, lo stadio è stato notevolmente ampliato e ristrutturato per ospitare un paio di partite durante la Coppa del Mondo. Lo stadio può contenere 115.000 spettatori dopo la costruzione di un terzo anello, sul lato opposto delle tribune, dove non c’era il tetto. Il nuovo anello è caratterizzato da una forma che sale verso il cielo. Nel suo punto più alto si eleva a 48 metri dal livello del suolo.

L’altezza dello stadio offre una grande sensazione di maestosità. Al di fuori, lo stadio è impressionante. Il fianco è perfettamente verticale e si alternano un mix di concavità e pannelli. Nel 1997, i nomi dei calciatori sono stati inseriti nella facciata, considerata triste, per rallegrala un po’.

Nel 1994, il primo anello delle gradinate è stato ampliato. Pertanto, il livello del campo di gioco è stato abbassato di 2,5 metri. Al tempo stesso, i posti in piedi nelle tribune superiori sono stati trasformati in posti a sedere. Oggi, il Camp Nou è lo stadio più grande d’Europa, contenente oltre 98.000 posti a sedere. La vicinanza delle tribune al campo di gioco e l’imponente mole della struttura ne fanno uno degli stadi di calcio europei più suggestivi.

Sono in molti, durante le vacanze studio Londra, a visitare gli stadi storici inglesi, con più di un secolo di vita, il Camp Nou forse non ha la stessa età, ma di sicuro ha lo stesso fascino.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: